Lupi e agnelli

L'AGNELLO

attacca un branco di lupi

 

home

 

ella notte dello scorso 24 giugno, la notte di San Giovanni, un branco di lupi affamati si è spinto sino alle porte dell’abitato di Petrella Tifernina, piccolo comune collinare in provincia di Campobasso, ed ha attaccato un allevamento di ovini.


   La razzia ha causato lo sgozzamento e lo sventramento di una  dozzina di  pecore e agnelli – tra i  migliori capi –,  rinve-

 
 

nuti l’indomani dal custode del gregge, distesi esanimi qua e là per la campagna che circonda l’ovile. Il pastore si è premurato di lanciare l’allarme e di avvertire del misfatto le pubbliche autorità, affinché venissero prese adeguate misure per salvaguardare i suoi capi di bestiame esposti al pericolo da un po’ di tempo a questa parte.

 

   Non sappiamo se queste doglie abbiano trovato un degno accoglimento da parte di chi dovrebbe vigilare.

 

   Nella notte dello scorso 24 giugno, la notte di San Giovanni, in cui i massoni sogliono radunarsi per decidere le loro strategie, un branco di lupi ha attaccato un gregge di pecore e agnelli. Dodici tra i migliori capi sono stati uccisi. Tutto questo a Petrella Tifernina, a pochi giorni dalla visita dello Pseudopastore in questa terra, a pochi giorni dal suo pellegrinaggio, non sappiamo quanto accetto al Cielo, al Santuario dell’Addolorata di Castelpetroso.

 

   Dodici pecore e agnelli uccisi, a pochi giorni dalla visita all’Addolorata, Regina dei Martiri, anche di quei Dodici. Rinvenuti  dal Pastore custode del gregge.

 

A Petrella, prima di Castelpetroso, dove andrà il falso-Pietro.

 

Pubblicato VENERDÌ, 27 GIUGNO 2014

Scrivi commento

Commenti: 0
About

home